You are currently browsing the category archive for the ‘religione’ category.

Gli atei vengono spesso additati dai cattolici come intolleranti e superbi nel mettere le loro teorie scientifiche davanti ad ogni cosa. Personalmente sono stato accusato di “dare dello stupido” a chi crede “alle favolette” che la Chiesa racconta, nonostante ciò non si accosta per niente al mio pensiero: ognuno può credere a quello che vuole, basta che questo non venga imposto direttamente o indirettamente anche agli altri. Ma cosa pensano i cattolici degli atei? Come contestano le teorie scientifiche? Sono davvero così tolleranti come vogliono farci credere? Per fare questo introduciamo Padre Livio.

Leggi il seguito di questo post »

Vacca GrassaQuesto è un discorso che può tangere gli animi più sensibili (a cui consiglio vivamente di fermarsi qua!), di quei discorsi di merda che ti fanno capire quanto costi la cacca… specie quella benedetta! Siccome non mi va di reinventare la ruota, ecco di cosa parlo: questo articolo discute di fatti che trovo alquanto agghiaccianti. Noi italiani non ce la passiamo tanto bene. Nonostante ciò, facciamo tanti favori al Vaticano: parlo di regali che, difatti, non ci spetterebbero come Stato laico. Ora, mettendo da parte i patti Lateranensi, non capisco perché: Leggi il seguito di questo post »

VotantonioIl Papa contestato alla Sapienza, Mastella indagato e, soprattutto, a Girifalco si avvicinano le elezioni… e tutto cambia al paese. Tutti gentili. Tante promesse. Tutti a difendere l’elettorato e ad alzare scudi contri i principi dell’uomo qualunque (quello italiano)! E anche “i piani alti” di Slide si convertono alla croce. Scattano accuse contro chi era d’accordo con i professori anti-Pope; i vescovi cominciano a girare per il paese e c’è chi, fervente seguace di Cristo anche se in Chiesa non si è mai visto[1], si spiana la strada per la raccolta di voti a colpi di croce (croce cristiana, non celtica). Leggi il seguito di questo post »

StregaStavo leggendo l’ultima enciclica del Papa. O almeno il riassunto che si trova su corriere.it. Come al solito mi trovo di fronte alle solite mezze verità. Cita il Marxismo come uno dei peggiori mali della storia moderna: liberi di pensarla come volete. Vado avanti… Lutero… Gesù (né politico né combattente… a differenza di lui aggiungerei), ma niente. Dei più grandi massacri commessi dalle religioni non c’è traccia. Quindi la frase: l’ateismo dell’era moderna ha provocato <<le più grandi crudeltà e violazioni della giustizia>> andrebbe accompagnata dalla frase: e anche la religione (compresa quella cattolica) non scherza! Saranno piccole dimenticanze… niente di che. Io nel mio piccolo ne ricordo solo qualcuna… Leggi il seguito di questo post »