You are currently browsing the category archive for the ‘politica’ category.

L’Italia è diventata oramai incostituzionale!

Non dipende da quanto ti possa spaccare il “cu*o” sui libri…
non importa quanto tu sia bravo nel tuo campo…
non importa di quanto le tue conoscenze potrebbero portare un beneficio alla società a tutti quanti!

Importa solo essere figlio di papà! Perché in Italia, i figli di nessuno, o emigrano oppure devono elemosinare un lavoretto a progetto. Una disparità sociale che sembra essere partorita dal programma dell’associazione massonica Propaganda 2.

Leggi il seguito di questo post »

federicaNon avrei mai creduto di scrivere un articolo che, anche se indirettamente, difendesse Vespa, il famoso lecca-piedi dei potenti, nonché simbolo dell’arroganza con i piccoli (o con chi non la pensa come lui). Eppure, nonostante è da lunedì che non si parla altro, i difensori della TV commerciale, quelli che odiano la Rai perché trasmettono Santoro e Ballarò, sembrano aver perso la lingua (o le dita). Nessuno che parla dell’uscita di Mentana da Mediaset per causa del tutto commerciali. Ma andiamo con ordine. Leggi il seguito di questo post »

Riforma? Più che una riforma è solo un taglio. Un taglio secco e indiscriminato. Non mira a tagliare i rami secchi… ma taglia tutto l’albero. Anzi, forse i rami secchi saranno gli unici a salvarsi..

Che cosè allora la Gelmini? Tutti i simpatizzanti del centro-destra e i loro ministri vanno a dire in giro che è una riforma fatta per evitare gli sprechi. Non è una riforma vera e propria perché, escludendo le piccolezze, altro non è che dei tagli indiscriminati al mondo della scuola e dell’università.

Dove andranno a finire i soldi? Questi soldi verranno usati per assicurare i fondi delle banche. Togliamo alla ricerca  per salvare le banche italiane, quelle stesse banche che hanno il costo più alto in Europa. Quelle che prendono attualmente soldi a fondo illimitato dalla banca centrale Europea a 3,75% di interessi e ci lucrano rivendendoli al 5%!

Leggi il seguito di questo post »

Mi sforzo in tutte le maniere, ci penso e ci ripenso, ma non riesco a trovare un possibile accostamento tra la morte del ragazzo di Verona e la bandiera bruciata alla fiera del libro di Torino. Fini c’è riuscito. E allora ci voglio provare anche io… con il vostro aiuto! Per sciogliere “l’enigma” basta rispondere ad una semplice domanda. Supponiamo che vi siete rincoglioniti, che dovete confrontare per forza di cose due avvenimenti distinti, un accostamento che non riuscirebbe neanche al più ubriaco degli Emilio Fede in piena campagna elettorale; allora, se dovresti scegliere tra le due opzioni che le seguenti immagini rappresentano…

Leggi il seguito di questo post »

Mai titolo fu più appropriato per un articolo. Perché, se mamma ha fatto gli gnocchi, il problema è trovare dove sono. Leggendo questo post mi sono accorto che PH3 aveva bisogno di un cappotto (i conigli di jack avranno preso freddo?), ma nella sua attenta analisi, ha tralasciato qualcosa. Una bazzecola…dettagli, ma per un tipo pignolo come me sono macigni. Riporto per correttezza l’intero messaggio di Ph3: Leggi il seguito di questo post »

cordata.jpg

Ultimamente sono un pò confuso: Berlusconi annuncia una cordata italiana per Alitalia proprio con l’approssimarsi delle elezioni. Assicurando gli italiani che non si tratta di campagna elettorale, ribadisce come, grazie al suo impegno, sta per arrivare un’alternativa italiana ad Air France. Peccato che ad arrivare è solo la smentita! E il tutto viene rimandato dopo le elezioni… Leggi il seguito di questo post »

blind.jpgSiccome c’è un pò gente con problema di vista, a cui va spiegato anche che le cose vanno lette per intero (e poi sono gli altri ad essere superficiali) e, soprattutto, che nessuno è legato a leggere quello che scrivo, sono costretto a scrivere il più inutile, sterile e noioso post della storia di questo blog.
Inutile perché non faccio altro che citare LE PAROLE del consigliere Mimmo De Filippo.
Sterile perché non ho aggiunto neanche un giudizio sul perché si sia contraddetto.
Noioso perché serve solo ad una persona (che non è neanche il diretto interessato), a cui va spiegato che in un blog si ha la possibilità di commentare e interagire con l’autore dell’articolo in modo democratico: se poi non piace quello che scrivo, si può sempre ignorare il tutto! C’è anche un metodo per far si che ogni volta che digiti maurs.wordpress.com si viene rediretti al sito di comunione e liberazione. Leggi il seguito di questo post »

Vacca GrassaQuesto è un discorso che può tangere gli animi più sensibili (a cui consiglio vivamente di fermarsi qua!), di quei discorsi di merda che ti fanno capire quanto costi la cacca… specie quella benedetta! Siccome non mi va di reinventare la ruota, ecco di cosa parlo: questo articolo discute di fatti che trovo alquanto agghiaccianti. Noi italiani non ce la passiamo tanto bene. Nonostante ciò, facciamo tanti favori al Vaticano: parlo di regali che, difatti, non ci spetterebbero come Stato laico. Ora, mettendo da parte i patti Lateranensi, non capisco perché: Leggi il seguito di questo post »

ADSLLeggo oggi un articolo sul Quotidiano, scritto da Massimo Pinna. Cito:<<Esprimo la più grande soddisfazione per l’arrivo dell’ADSL a Girifalco. Un risultato che è anche frutto della tenacia della nostra amministrazione>> , Mimmo De Filippo dixit!Caro Mimmo, senza offesa, ma questa è una grande cazz… L’avevo già scritto in questo articolo tanto tempo fa! Cito: <<Eppure sarà bello vedere quando finalmente arriverà l’ADSL chi si prenderà i meriti. Io già vedo qualcuno della giunta comunale osannare il proprio impegno e prendersi i meriti in previsione delle prossime elezioni comunali. Naturalmente su tale carro non verranno mai citati gli episodi di blackout della rete telefonica>>. Leggi il seguito di questo post »

VotantonioIl Papa contestato alla Sapienza, Mastella indagato e, soprattutto, a Girifalco si avvicinano le elezioni… e tutto cambia al paese. Tutti gentili. Tante promesse. Tutti a difendere l’elettorato e ad alzare scudi contri i principi dell’uomo qualunque (quello italiano)! E anche “i piani alti” di Slide si convertono alla croce. Scattano accuse contro chi era d’accordo con i professori anti-Pope; i vescovi cominciano a girare per il paese e c’è chi, fervente seguace di Cristo anche se in Chiesa non si è mai visto[1], si spiana la strada per la raccolta di voti a colpi di croce (croce cristiana, non celtica). Leggi il seguito di questo post »