capaciTutti noi piangiamo la morte di Gerardo Dominijanni, che da anni conduceva inchieste contro la ndrangheta, e di Pino Spadaro, che da __ presiedeva la sezione penale del tribunale di Lamezia Terme. I nostri eroi sono morti nel tentativo di ridare alla Calabria il volto della legalità e della speranza. Costoro, dopo la loro morte, sono acclamati come eroi nazionali, al pari di altri giudici e uomini delle forze dell’ordine che hanno perso la vita nel compiere il loro lavoro.

Le esequie avranno luogo nella Chiesa di  _______________ in data ____________ e saranno celebrate dal Vescovo __________. Saranno presenti le più alte cariche dello Stato.

Ho omesso la data e altri piccoli dettagli, ma aimé, se non cambieranno le cose, questi saranno gli unici dettagli mancati. La mia vuole essere una provocazione…

Infatti al Dott. Dominijanni e al Dott. Spadaro è stata da poco negata la scorta dagli stessi politici e dagli stessi colleghi “colleghi” (???) che in futuro (un futuro che spero non arrivi mai!) piangeranno e stringeranno la mano alla famiglia dei “futuri” (per me lo sono già) eroi morti al servizio della patria. Io spero che costoro siano acclamati da eroi da vivi, e come tali siano protetti! Non è difficile prevedere come le minacce della ‘ndrangheta siano da prendere sul serio…Possibile che Capaci e via D’Amelio non sono servite da lezione? Di quanti eroi morti ha bisogno questo Paese per cambiare?

Per quanto non lo so sapessero, ci sono stati due gravi presagi:
– Le parole di un pentito di Giustizia che ha indicato come Spadaro e Dominijanni siano nel mirino della ndrangheta.
– Un attentato fallito… Sono state ritrovate, infatti, delle divise da poliziotto nelle campagne del lametino, quasi sicuramente usate dai criminali per travestirsi da forze dell’ordine e poter così fermare e uccidere il Dott. Spadaro. L’attentato sembra essere fallito solo per una casualità. Ma quanto la fortuna potrà sostituirti al dovere da parte dello Stato?

Annunci